Skip to content

Mercedes Active Body Control

L’Active Body Control (ABC) è un sistema simile all’Air Body Control ma al posto dell’aria compressa sfrutta l’olio come fluido di lavoro. Per poter garantire un continuo controllo indipendente di ogni singola ruota, questo sistema si basa su quattro montanti telescopici dotati di cilindri plunger controllati elettronicamente. Troviamo quindi il classico cilindro pneumatico ad olio regolato elettronicamente ma non vi è traccia della classica molla a spirale, come già precedentemente visto per l’Air Body Control. Si riesce quindi ad ottenere una regolazione identica a quella ottenuta con la sospensione Airmatic (Air Body Control) che garantisce infinite regolazioni di smorzamento e rigidezza ed un pieno controllo nell’altezza da terra del veicolo così da ridurre al minimo rollio beccheggio e movimenti verticali della cassa. Ma vediamo meglio come è fatto e come funziona questo secondo sistema by Mercedes.

Il controller elettronico ABC monitora costantemente l’azione delle sospensioni attive tramite dei servomeccanismi idraulici installati direttamente sulla sospensione. La pressione idraulica in questi servomeccanismi viene garantita da una pompa idraulica ad alta pressione a pistoni radiali. Un totale di ben 13 sensori  monitorano continuamente il movimento della cassa e l’altezza da terra del veicolo aggiornando il controller ABC con i nuovi dati ogni 10 millisecondi. Nello specifico 4 sensori di livello, uno per ogni ruota, misurano il livello di movimento della vettura; 3 accelerometri misurano l’accelerazione verticale della cassa; 1 accelerometro misura l’accelerazione longitudinale e 1 accelerometro misura l’accelerazione trasversale. In ogni montante telescopico (cilindro idraulico) 1 sensore di pressione tiene sotto controllo la pressione idraulica al suo interno. La centralina riceve dai vari sensori di accelerazione trasversale, longitudinale e verticale le informazioni sulla situazione di marcia momentanea e le confronta con i dati forniti dai sensori di pressione integrati nei montanti telescopici e dai sensori di livello installati sui bracci oscillanti.

Mercedes Active Body Control

Appena il controller ABC ha ricevuto e interpretato i dati aziona i 4 servomeccanismi idraulici (valvole servoidrauliche) montati in serie sugli ammortizzatori nei pressi di ciascuna ruota. Suddette valvole, variando la loro sezione di apertura, doseranno l’esatta portata di olio all’interno dei cilindri plunger in modo da ottenere la taratura prefissata. Disponendo, infatti, di un livello di pressione idraulica costante che può arrivare fino a 200 bar, l’ABC è in grado di stabilizzare spontaneamente e in poche frazioni di secondo il corpo della vettura generando delle forze contrarie al rollio e al beccheggio della vettura stessa durante tutte le manovre di guida. Infine, le valvole di intercettazione alloggiate nei gruppi valvole prevengono l’abbassamento della vettura anche da ferma e le valvole ad azionamento elettromagnetico controllano il flusso del fluido idraulico tra i tubi interno ed esterno dell’ammortizzatore creando una forza che agisce da smorzamento del veicolo con frequenza fino a cinque hertz.

Archivio immagini: Mercedes.

Author

Matteo Di Lallo

http://www.matteodilallo.tech
Laureato in Ingegneria Meccanica e forte appassionato di motori. Collabora attualmente per alcune realtà del mondo dell'editoria automotive: Autotecnica, Trasporto Commerciale, Giornale del Meccanico, La Mia Auto, Omniauto, Quattroruote ed EngBook.

2 Replies to “Mercedes Active Body Control”

  1. Buongiorno Matteo,

    interessante articolo. Mi sono sempre chiesto perché una marca offra i due sistemi (ad aria e ad olio). L’Airmatic è sicuramente più affidabile, ma la pompa elettrica montata in un posto sconveniente (prossima ai silenziatori finali), si rompe periodicamente. L’ABC può essere anche un problema, poiché se inizia a perdere olio o bisogna sostituire qualche componente… sono biglietti da mille. Pur nonostante, non ho resistito e ho comprato una CL 500 del 2005 (ABC di serie). Leggendo i tuoi articoli – ben fatti – sembra che l’unica differenza tra i due sistemi è solo l’elemento ammortizzante: aria o olio. Hai altri dettagli, specifiche, opinioni personali su questi due sistemi?

    Grazie mille
    Francesco
    Automotive Engineering

    1. Buongiorno Francesco, in primis le chiedo scusa per il ritardo nella risposta e la ringrazio per i complimenti! A quanto mi è stato riferito dagli ingegneri di Mercedes l’Airmatic è un sistema un pelo più semplice e preferibile sotto l’aspetto del comfort mentre l’Active Body Control è un sistema leggermente più complesso e migliore sotto l’aspetto dell’handlig. Purtroppo non ho altri dettagli o specifiche. Buona giornata Francesco e alla prossima.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *