Skip to content

Motore Alfa Romeo Busso (1979)

Il motore Alfa Romeo Busso del 1979 da 2.5 litri V6 aveva una cilindrata effettiva di 2492 cm3, un rapporto di compressione di 9:1, un angolo di 60° tra le due bancate e solamente 12 valvole nella prima versione realizzata. Questa unità era in grado di sviluppare 162 CV a 5800 rpm e 228 Nm a 4000 rpm. Il valore di PME era di 1089 kPa che equivalevano a 10,89 bar. Il basamento, la testa e la coppa dell’olio erano il lega leggera, le camere di combustione erano emisferiche compatte per una migliore combustione, i condotti di aspirazione e scarico erano a bassa perdita di carico e le valvole erano disposte con un angolo di 45° fra loro. Il propulsore adottava un solo albero a camme in testa per bancata che azionava direttamente le valvole di aspirazione mentre quelle di scarico (raffreddate al sodio) erano azionate tramite un sistema asta e bilanciere. Il motore adottava, infine, un radiatore aria/olio per l’olio motore, spruzzatori di olio per raffreddare il cielo dei pistoni, sei carburatori invertiti o un’iniezione elettronica Multipoint.

Motore Alfa Romeo Busso (1979)

Motore Alfa Romeo Busso (1979)

Archivio foto: ALFA ROMEO

Author

Matteo Di Lallo

http://www.matteodilallo.tech
Laureato in Ingegneria Meccanica e forte appassionato di motori. Collabora attualmente per alcune realtà del mondo dell'editoria automotive: Autotecnica, Trasporto Commerciale, Giornale del Meccanico, La Mia Auto, Omniauto, Quattroruote, Motori Agricoli, Evo Italia, Automobilismo ed EngBook.

One Reply to “Motore Alfa Romeo Busso (1979)”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *