Skip to content

Sospensione anteriore della nuova Porsche Panamera

All’anteriore la nuova Porsche Panamera utilizza una sospensione leggera a doppio braccio oscillante con sterzo nella parte posteriore e telaio ausiliario rigidamente avvitato. Nello specifico si tratta di un asse a doppio braccio trasversale con bracci trasversali in alluminio fucinato e bracci oscillanti in lega leggera di alluminio a fusione cava. Per aumentare il comfort, sul braccio traversale viene utilizzato un cuscinetto elastomerico di grandi dimensioni ad ammortizzazione idraulica. Inoltre, il collegamento degli stabilizzatori sul braccio oscillante consente l’utilizzo di ammortizzatori monotubo a comfort ottimizzato.

Porsche Panamera

Inoltre, le sospensioni attive sono pneumatiche ad aria con 3 diverse camere adattive in modo da consentire una stabilizzazione elettromeccanica del rollio e un controllo attivo della forza di smorzamento. Mentre l’impianto frenante carboceramico si basa su 2 dischi carboceramici forati (420 x 40 mm) con pinze fisse monoblocco in alluminio da 10 pistoncini. Infine, un controtelaio in alluminio ad avvitamento rigido assicura, in combinazione al nuovo sterzo elettromeccanico, eccellenti proprietà di dinamica di guida e un comportamento di marcia agile.

Porsche Panamera

Archivio foto: Porsche

Author

Matteo Di Lallo

http://www.matteodilallo.tech
Laureato in Ingegneria Meccanica e forte appassionato di motori. Collabora attualmente per alcune realtà del mondo dell'editoria automotive: Autotecnica, Trasporto Commerciale, Giornale del Meccanico, La Mia Auto, Omniauto, Quattroruote, Motori Agricoli, Evo Italia, Automobilismo ed EngBook.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *