Skip to content

BMW Triturbo diesel

Il 3.0 litri 6 cilindri in linea triturbo diesel BMW FH81 è equipaggiato con due turbocompressori in parallelo di diametro ridotto a geometria variabile più un terzo turbocompressore di dimensioni maggiori a geometria fissa, iniezione diretta common-rail con iniettori piezoelettrici by VDO e pressione massima di iniezione di 2.200 bar per ben 8 iniezioni (3 pre – 1 pilota – 4 post). Due gli intercooler, entrambi a liquido, con un circuito apposito che non interferisce con quello di raffreddamento e relativa pompa dell’acqua ausiliare. Sullo scarico troviamo un filtro antiparticolato montato a ridosso dei turbocompressori, un convertitore catalitico e un catalizzatore DeNOx (additivato con urea, quindi un filtro SCR) così da rispettare la normativa Euro 6. Ma vediamo come funziona: ai bassi regimi (1000 rpm) entra in funzione il primo dei due turbocompressori di piccole dimensioni a geometria variabile, grazie alla sua bassa inerzia ed al sistema VGT, donando una risposta fulminea al pedale del gas.

BMW Triturbo diesel

Ai medi regimi e già dai 1500 rpm il grosso turbocompressore a geometria fissa entra in funzione assicurando il picco di coppia massima. Ai regimi più elevati e già dai 2700 rpm l’altro turbo di piccole dimensioni a geometria variabile si unisce ai due turbocompressori già in funzione producendo il quantitativo di potenza massima. Una valvola pneumatica gestisce il passaggio in parallelo tra i due turbocompressori di alta pressione a geometria variabile mentre una valvola wastegate mantiene sotto controllo i valori di pressione massima raggiunti dal turbocompressore di bassa pressione a geometria fissa. Grazie a questa soluzione raggiunge una potenza massima di 381 CV tra i 4000 ed i 4400 rpm, una coppia massima di 740 Nm tra i 2000 ed i 3000 rpm, un regime massimo di 5400 rpm e ben 127,3 CV/litro.

BMW Triturbo diesel

Archivio immagini: BMW Italia

Author

Matteo Di Lallo

http://www.matteodilallo.tech
Laureato in Ingegneria Meccanica e forte appassionato di motori. Collabora attualmente per alcune realtà del mondo dell'editoria automotive: Autotecnica, Trasporto Commerciale, Giornale del Meccanico, La Mia Auto, Omniauto, Quattroruote, Motori Agricoli, Evo Italia, Automobilismo ed EngBook.

One Reply to “BMW Triturbo diesel”

  1. Un saluto a tutti gli appassionati di motori
    Cominciai a smanettare nell officina di mio padre che avevo dodici anni, 41anni or sono,quando vidi i primi motori sovralimentati con turbine ovviamente a geometria fissa dissi a mio padre la cosa migliore sarebbe stata affiancare un turbo più piccolo per una risposta immediata ai bassi regimi. Avevo visto lontano!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *